Perché il gatto fa le fusa?

Molti di voi se lo saranno chiesto, altri magari se lo staranno chiedendo in questo momento. Perché il gatto fa le fusa e soprattutto, cosa vuole comunicare?

Spesso le fusa di un gatto sono un segnale ambiguo. La funzione primaria delle fusa è la comunicazione tra il gattino e la madre.I gattini sono in grado di fare le fusa a partire dal secondo giorno di vita e vogliono comunicare alla madre che il cibo è sufficiente.
La mamma risponde facendo le fusa a sua volta, per rassicurarli, per tranquillizzarli o quando li afferra per spostarli.

Le fusa non stanno ad indicare solo un momento di felicità. Possono voler trasmette spavento o dolore. I gatti spaventati possono fare le fusa per comunicare sottomissione o atteggiamento non aggressivo, per prevenire attacchi nei propri confronti.
Sembra che i gatti, mentre fanno le fusa, producano endorfine, sostanze prodotte dal cervello, dotate di proprietà tranquillizzanti simili a quelle della morfina e dell’oppio.

Come vengono prodotte le fusa?
Ci sono diverse teorie. C’è chi sostiene che si tratti di una semplice vibrazione di corde vocali accessorie; chi che ci sia una compartecipazione del diaframma che agisce come un pistone; altri invece sostengono che le fusa siano dovute a vibrazioni della cassa toracica in seguito a turbolenze del sangue all’interno della vena cava.

Le fusa del gatto fanno bene anche gli uomini
Non si tratta solo di una teoria il fatto che la vicinanza di un animale giovi alla salute dell’uomo. Come molti di voi sapranno esiste anche un tecnica medica chiamata pet therapy. Si sostiene che avere un animale domestico migliori il controllo della pressione arteriosa e che le fusa del gatto abbiano proprietà rilassanti anche per l’uomo. La frequenza delle fusa di gatto è simile a quello della musica classica, che notoriamente ha proprietà ansiolitiche.

Le fusa degli altri felini
I gatti, a differenza dei grandi felini che possono fare le fusa solo in fase di espirazione; sono in grado di farle anche quando respirano con la bocca chiusa.
La frequenza (in hertz) a cui emettono le fusa è tra i 25 e i 50 Hz. I grandi felini (leoni, tigri, leopardi, giaguari), non fanno le fusa perché non hanno la struttura anatomica preposta. Questi felini sono invece caratterizzati dal ruggito.
I piccoli felini, come gatto selvatico, lince, puma ecc.., fanno le fusa ma non ruggiscono.