Come crescere un porcellino d’India

Per chi di voi non li conoscesse, i Porcellini d’India sono delle cavie, dei roditori. Dei simpatici animaletti che assomigliano vagamente a dei conigli nani e come loro possono essere allevati in casa o in giardino.

Affinché il loro sviluppo avvenga in modo corretto, come il mantenimento delle loro caratteristiche fisiologiche e comportamentali, è necessario che i proprietari di questi piccoli roditori conoscano bene la specie.

Alimentazione dei Porcellini d’India
Le cavie per natura hanno bisogno di Vitamina C e fibre. Senza assunzione di Vitamina C c’è la possibilità che si presenti lo scorbuto, una grave patologia che, tra le varie problematiche, può causare sanguinamenti interni ed esterni spesso anche mortali.
Le fibre servono per far lavorare nel modo corretto il loro intestino e anche per i denti. Ebbene sì, i denti delle cavie crescono senza sosta, per questo hanno bisogno di essere consumati dalla masticazione.

Verdure fresche e piccole quantità di frutta ogni giorno!
Attenzione ai cambiamenti: la cavia ha un apparato digerente molto sensibile alle variazioni dietetiche, anche se facilmente adattabile; per evitare gravi disturbi intestinali è molto importante evitare cambi bruschi di alimentazione.

Igiene dei Porcellini d’India
Niente bagnetto!
La cavia si tiene pulita da sola. Se la vostra specie ha il pelo lungo, è necessario spazzarla di frequente, per eliminare il pelo morto e tenere il manto bello ordinato!
E’ importate tenere regolate le unghie; se si allungano troppo potrebbero crescere ritorte e danneggiare le zampe.

Visite dal veterinario
Il Porcellino d’India non richiede vaccinazioni, ma non saperne di più chiedi ad un esperto veterinario. Trova quello più vicino a casa tua! Clicca QUI!